«Fogli d'arte» è una pubblicazione identificata univocamente da un codice ISSN (International Standard Serial Number), attribuito in data 7 marzo 2008: ISSN 1974-4455. Per comunicazioni: foglidarte@gmail.com.

martedì 2 ottobre 2012

«The Return», cinquant’anni di Beatles in scena a Lugano

John Lennon, Paul McCartney, Ringo Starr e George Harrison: in una parola i Beatles. Sono passati cinquant’anni da quando i «favolosi quattro» di Liverpool firmavano il loro primo contratto discografico ed usciva nei negozi il 45 giri «Love me do». Era il 5 ottobre 1962. Iniziava così un’avventura destinata a entrare nell’Olimpo della musica con canzoni come «Yesterday», «Michelle», «Ob-la-di, Ob-la-da», «Let It Be».
Per festeggiare quella che, con il suo oltre un milione di dischi venduti, è considerata una delle più grandi leggende del rock mondiale è stato ideato il concerto-spettacolo «Beatles – The Return», che andrà in scena in esclusiva europea a Lugano, al Palazzo dei Congressi, in apertura della programmazione 2012/2013 della stagione «Luganoinscena».
L’appuntamento è per sabato 13 ottobre, alle 20.30, quando Richard Stelling, Shane Landers, Michael Fulop e Adam Thurston, capelli a caschetto e completo nero stile Beatles, saliranno sul palco per ricreare il divertimento, l’energia e l’entusiasmo della cultura pop nata dalla cosiddetta ‘Beatlemania’.
Dopo esibizioni in tutto il mondo, incluso il Cavern di Liverpool e gli Abbey Road Studios di Londra, e nell’ambito di una tournèe internazionale che si protrarrà fino al prossimo maggio, la band americana «The Return» -«la più vicina agli originali!», secondo la definizione del presidente degli Hard Rock Café- renderà il pubblico protagonista di un evento coinvolgente e appassionante: un viaggio in note alla scoperta o alla riscoperta del gruppo rock britannico, che ha cambiato la musica e il nostro modo di vivere e che ha costituito la colonna musicale e il punto di riferimento per intere generazioni.
Dalla musica alle voci, dalle movenze al look, «Beatles – The Return» sarà la copia esatta dei concerti dei «favolosi quattro», le cui canzoni sono, oggi, considerate dei ‘classici’ e sono oggetto di arrangiamenti e riscritture negli ambiti più diversi, come dimostra anche il recente omaggio Lennon-McCartney reso dalla prestigiosa Royal Philarmonic Orchestra.
Da «Help» ad «I Want to Hold your Hand», passando per «A Hard Day’s Night», «Ticket to Ride», «Can’t Buy Me Love» e non solo: la prima parte dello spettacolo sarà un omaggio ai brani più famosi degli esordi. Mentre la seconda proporrà pezzi composti dopo il ritiro dalle scene e mai suonati dal vivo come «Sgt. Peppers», «Hello Goodbye», «Penny Lane», «Here Comes the Sun», «Come Together». Si tratta di canzoni che per l’originalità delle invenzioni melodiche e strumentali hanno aperto nuove vie alla musica pop-rock, proponendo contaminazioni con la world music (con la musica indiana, per esempio, che proprio grazie a Beatles conosce una diffusione planetaria), la musica sinfonica, l’elettronica.
Un debutto, dunque, in grande stile per la sezione «Musicalmente» di «Luganoinscena», che, durante l'anno, delizierà il pubblico con eventi come «Piano Twelve», un concerto da Mozart a Sting con un’orchestra di dodici pianoforti a coda, o come «Afro-Blues», performance del grande musicista africano Baba Sissoko, o come ancora l'esibizione di Emir Kosturica e della sua «No Smoking Orchestra» e una curiosa rivisitazione del «Don Giovanni» di Mozart.

Didascalie delle immagini
[figg. 1, 2, 3] Immagini promozionali del  concerto-spettacolo «Beatles – The Return»

Informazioni utili 
«Beatles – The Return». Palazzo dei Congressi, piazza Indipendenza, 4 - Lugano (Svizzera). Ingresso:  da ChF 57,60 a ChF 35,20 (prezzi disponibili su TicketCorner.ch). Informazioni: Dicastero Attività culturali, viale S. Franscini, 9 - Lugano, tel. +41(0)58.8667280 (dal lunedì al venerdì, dalle ore 10.00 alle ore 16.00), Prevendita: www.luganoinscena.com, www.ticketcorner.ch o presso tutti i punti vendita Ticketcorner (Manor, La Posta, Stazioni FFS). Quando: sabato 13 ottobre 2012, ore 20.30.