«Fogli d'arte» è una pubblicazione identificata univocamente da un codice ISSN (International Standard Serial Number), attribuito in data 7 marzo 2008: ISSN 1974-4455. Per comunicazioni: foglidarte@gmail.com.

venerdì 9 novembre 2012

Da Ron Arad a Josean Alija, il meglio dell’arte e della cucina mondiale a Pechino grazie a illycaffè

Una grande spirale di tazzine accoglierà, ancora per un mese, i visitatori del Parkview Green FangCaoDi, uno degli edifici più green della Cina, al cui interno si trova, tra l’altro, una collezione di capolavori scultorei di Salvador Dalì. L’opera, intitolata «Chandelier», è il simbolo della Galleria Illy Pechino, lo spazio temporaneo ed itinerante della triestina illycaffè, che ha già toccato altre città di avanguardia e di fermento creativo come New York, Milano, Trieste, Istanbul, Berlino e Londra.
Sessantasei tazzine fra le oltre trecento della collezione, ciascuna del peso di 6 chili, compongono il lavoro: una struttura di dimensioni imponenti, formato da cinque cerchi del peso complessivo di 2 tonnellate, con un diametro di 8 metri e un’altezza di 5,2.
Lo «Chandelier», posto nella hall del Parkview Green FangCaoDi, è, dunque, l’installazione scelta per accogliere il pubblico nel salotto culturale di illycaffè a Pechino, dove, nelle prossime settimane, sarà possibile assaporare un buon caffè, ma anche conoscere personaggi di fama internazionale attivi nei settore dell’arte e della letteratura, della scienza, del design e dell’enogastronomia.
Dopo Sebastião Salgado, che ha presentato un suo reportage fotografico realizzato nelle piantagioni di caffè in Cina (un lavoro, questo, tuttora visibile al Parkview Green FangCaoDi), e lo chef siciliano Pino Cuttaia, la galleria itinerante di illycaffè ospiterà un’altra stella della cucina internazionale: lo spagnolo Josean Alija, (10 novembre, ore 15.00), che parlerà del caffè e dei suoi utilizzi in cucina, descrivendo anche gli studi e le ricette nate dalla collaborazione con l’azienda triestina.
Toccherà, poi, all’arte mettersi in vetrina con più incontri. Il primo avrà per protagonisti l’artista cinese Fang Lijun, il critico d’arte contemporanea Lü Peng e Giuseppe Liverani, ideatore e fondatore della casa editrice Charta, che quest’anno festeggia i vent’anni di attività (17 novembre, ore 15). Salirà, quindi, sotto i riflettori Lin Tianmiao (18 novembre, ore 15), che, insieme con la curatrice Melissa Chiu, presenterà il libro «Bound Unbound», pubblicato dalla milanese Charta, in collaborazione con Asia Society New York. Toccherà, poi, a Liu Wei (1° dicembre, ore 15), uno dei più interessanti e attivi artisti cinesi. Mentre a chiudere il calendario sarà Ron Arad (2 dicembre, ore 15), uno dei massimi protagonisti internazionali del design contemporaneo, la cui presenza è resa possibile da una collaborazione con la ditta friulana Moroso.
L’enogastronomia troverà ampio spazio nel programma, non solo grazie agli incontri con due chef stellati del calibro di Josean Alija e Pino Cuttaia, ma anche grazie a degustazioni di prodotti, rappresentativi dell’eccellenza della produzione italiana. È il caso dei vini dell’azienda vinicola Mastrojanni, entrata a far parte di Gruppo illy nel 2008, alcuni dei quali come il celebre Brunello di Montalcino verranno presentati da Riccardo Illy (29 novembre, ore 19).
Ogni giorno si terranno, inoltre, corsi gratuiti di degustazione e preparazione del caffè, a cura dell’Università del caffè di Trieste.

Didascalie delle immagini
[figg. 1 e 2] Vista dell'opera «Chandelier» all'interno  del Parkview Green FangCaoDi di Pechino

Informazioni
Galleria Illy Pechino. Parkview Green FangCaoDi, No.9, DongDaQiao Rd., Chaoyang Dist., Beijing, China. Orari: ore 10.00-22.00.  Informazioni: Anna Adriani/Christine Pascolo, illycaffè, tel. 040.3890111. Sito Web:  www.illy.com. Fino al 2 dicembre 2012. 

Nessun commento:

Posta un commento